Dal cuore della Val Trebbia, “Riscopri il Piacere di Stupirti”

Valore al territorio, autenticità e tradizione definiscono da sempre l’identità di Cantine Bonelli, storica azienda che da più di 75 anni si caratterizza per il profondo legame con la Val Trebbia.
Era il 1946 quando Anacleto Bonelli fondò le Cantine, nel pieno rispetto del territorio e delle sue risorse, contribuendo a definirne i caratteri distintivi e avviando quel percorso oggi noto come sostenibilità. 

E’ per sua volontà che nasce il vino maggiormente rappresentativo della vallata: la DOC Trebbianino Val Trebbia.

“Abbiamo voluto riconfermare i valori distintivi della nostra azienda attraverso una nuova comunicazione che facesse leva sugli elementi che per tradizione più ci caratterizzano” - spiega Elena Bonelli - “una lunga storia fatta di impegno, di lungimiranza, di volontà di dar voce a un territorio unico; storia che affonda le sue radici proprio nel legame inscindibile con la Val Trebbia”. 

“Riscopri il piacere di stupirti” è il messaggio che racchiude l’essenza del viaggio alla scoperta di Cantine Bonelli e della Val Trebbia.

Stupore che nella nuova comunicazione viene reso attraverso le immagini inserite in una cornice Polaroid e il carattere calligrafico.
“Vogliamo raccontare e condividere il patrimonio storico, culturale e produttivo della Val Trebbia” - conclude Andrea Bonelli - “da più di 75 anni riconfermiamo ogni giorno il nostro impegno sociale, come Azienda e come singoli”.

Il forte senso di responsabilità verso l’avvenire, l’impegno quotidiano nel restituire alla Terra i suoi doni e nel dare dignità all’Uomo e al suo lavoro sono i valori che rappresentano l’essenza diCantine Bonelli e che quest’anno saranno portati a Vinitaly.

Cantine Bonelli saranno presenti all’interno del Padiglione 1 - Stand A13.