Risorse umane

9 dipendenti appartenenti alla comunità locale
80% consulenti appartenenti alla comunità locale
4 ore di formazione annue per dipendente
4 numero di donne in organico (di cui 2 negli organi direttivi)
0

infortuni negli ultimi vent’anni

Il personale impiegato appartiene quasi interamente alla comunità locale. L’azienda cerca di assicurare che le maestranze, inclusi i lavoratori temporanei, abbiano la necessaria competenza sulla base di un idoneo grado di istruzione, di addestramento, di abilità e di esperienza. E’ previsto un momento di formazione annuale nonché la revisione della direzione di tutti i reparti della produzione.

Particolarmente rilevante è anche l’elevato numero di donne in azienda e la loro importanza all’interno degli organi direttivi.

L’ambiente di lavoro è gestito in conformità alla normativa vigente in materia di sicurezza e igiene e i risultati relativi all’indice di frequenza per gravità di infortuni ne sono la più valida prova.

Nel 2014 è quasi raddoppiato il numero di giovani sotto i 25 anni che hanno partecipato alla vendemmia: oltre a offrire ai 27 ragazzi un’ opportunità di lavoro, coinvolgerli nella vendemmia significa far vivere loro un’esperienza legata alla terra e alle stagioni trasmettendo loro conoscenza e passione per il mondo agricolo.

 

Anche i servizi di consulenza sono possibilmente affidati a persone e società che operano a livello provinciale. L’azienda inoltre ospita spesso studenti di scuole medie superiori per le visite aziendali e collabora con la Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali dell’Università Cattolica promuovendo attività di formazione pratica attraverso stages.